Elettrico ancora sul Podio alla Sportful Dolomiti

La Sportful Dolomiti Race è riconosciuta a livello internazionale come una delle manifestazioni più impegnative del calendario fondistico. Il suo tracciato da 204 chilometri, che si snoda tra le salite dolomitiche tra Veneto e Trentino, presenta infatti oltre 4000 metri di dislivello, rendendo la prova una delle imprese più ambite da tutti i granfondisti.

Domenica 21 giugno si è tenuta la ventunesima edizione dell’evento, con la partenza e l’arrivo come di consuetudine collocati a Feltre (BL). La prima salita, a Cima Campo, ha assottigliato il gruppo dei battistrada ma è stato durante l’ascesa al Passo Manghen che la corsa è entrata nel vivo. Tommaso Elettrico ha infatti forzato il passo e promosso la fuga di quattro unità, che hanno poi proseguito di comune accordo lungo il Passo Rolle e imboccato compatti l’ultima salita di giornata, il Passo Croce d’Aune.

Qui è stato il lucchese Cecchini ad attaccare immediatamente, sempre rintuzzato dal generosissimo materano del Team Legend Factory Miche.

I ripetuti assalti del toscano hanno distanziato gli altri due componenti della fuga, con la battaglia per la vittoria che si è trasformata in un duello sulle ultime rampe del Croce d’Aune. Solo in prossimità dello scollinamento Cecchini è riuscito a guadagnare su Elettrico 300 metri, tuffandosi poi nella picchiata verso il traguardo. L’uomo in maglia “arancio MG.K Vis” ha così raggiunto piazza Maggiore, dove era posto l’arrivo, in seconda posizione, agguantando un podio prestigioso.

redazione Play Full

Lascia un commento