Un primo posto sfumato negli ultimi 200 metri alla Pantanissima

Correre sulle strade del Campionissimo è un’emozione chilometro dopo chilometro, vincerla poi potrebbe in qualche modo farti sentire una premiazione speciale direttamente da quel Campione perso troppo presto.

Purtroppo però la cronaca della giornata ha riservato un piccolo scherzetto al nostro Campione Tommaso, a 200 metri dal traguardo, dopo aver imbocato la curva in prima posizione, la strada si restringe portando la traiettoria della sua Legend fuori dalla transenne.

Nulla ha potuto la volata finale… un secondo posto con l’amaro in bocca vista la condizione ritrovata dopo l’Ötztaler Radmarathon.

La Pantanissima è stata una bella esperienza, come tutte le GF, caratterizzata da una fuga di 130 km in due, in compagnia di Bertuola. Tommaso ha pure provato l’affondo ai meno 5 km staccando su un cavalcavia il compagno di avventura, poi rientrato a 1,5 km dall’arrivo.

Il finale lo conosciamo gia, un piazzamento sul gradino intermedio del podio, ma l’appuntamento con il podio è gia spostato al 13 settembre a Verona per la GF Luca Avesani.

Lascia un commento