GF Eddy Merckx: quella foratura che disarcionò il Principe

VERONA – Questa davvero non ci voleva, ma, in effetti, poteva andare di gran lunga peggio. Non brilla affatto di luce propria la Gran Fondo Alè la Merckx 2016 per il corridore materano Tommaso Elettrico. Tutte le aspettative, le ambizioni di vittoria e di monitoraggio sullo stato di forma si sono letteralmente sgonfiati in men che non si dica in un odiosissimo sibilo. Letteralmente, abbiam detto.

Si perché a disarcionare il Principe dal suo destriero è stata la rottura del tubolare, talmente improvvisa da farlo ritrovare a tu per tu con l’asfalto in men che non si dica.

«Sono caduto per causa molto strana – ha commentato telefonicamente Tommaso ragionevolmente scosso – Si è rotto un tubolare, precisamente si è tranciata nel mezzo la valvola del tubolare, in piena discesa a 70 km/h dopo appena 70-80 km di corsa. Una cosa che non mi aspettavo, non c’erano state avvisaglie. E’ un fenomeno abbastanza raro».

Era ancora tutto in gioco, al momento della caduta: proprio in quel frangente la corsa stava entrando nelle sue fasi clou «Eravamo rimasti una quindicina – continua il racconto Elettrico – ovvero quelli che si sono giocati la gara nelle fasi finale. Questa corsa mi sarebbe servita per capire quale fosse la condizione attuale prima della Sportful e dopo un breve periodo lontano dalle corse».

Ma non c’è da preoccuparsi più del dovuto: la gara è andata, certo, ma la forma fisica no. Nonostante abbia assaggiato l’asfalto ad elevata velocità, il Principe Materano è tutto intero e pronto a risalire in sella. «Fortunatamente non mi sono fatto nulla di grave se non escoriazioni. Poteva andare molto peggio. Forti le botte, sono ancora dolorante, ma tutto sommato per come è avvenuta la caduta non posso lamentarmi. Domenica c’è la Sportful e spero di riuscire a riprendermi bene». Ha commentato deciso il materano, con la mente già al prossimo appuntamento.

Sarà dunque un’attesa tutta da vivere quella che ci condurrà a una delle Gran Fondo più belle e affascinanti dell’anno. Continuate a seguirci, vi aggiorneremo presto delle condizioni fisiche e sul recupero del Principe… #staytuned #stayelectric

Lascia un commento