Elettrico secondo al Campionato Europeo Granfondo

Matera – Il materano Tommaso Elettrico ha conquistato, domenica scorsa, alla Granfondo Matildica Terre Lambrusco e Parmigiano Reggiano di montagna, il terzo piazzamento consecutivo al secondo posto della classifica assoluta.

Dopo aver tagliato il traguardo Elettrico non si trasforma nel “Tommaso Furioso”, ricordando il poema cavalleresco scritto dal poeta reggiano Ludovico Ariosto.

Ma canticchia “Per colpa di chi” e “Solo una sana e consapevole libine salva il giovane dallo stress“, i ritornelli di due celebri successi del compositore reggiano Zucchero Fornaciari, per mertabolizzare l’ulteriore piazzamento.

La cinquantesima edizione della manifestazione organizzata dalla storica Asd Cooperatori, era valida quale prova unica per l’assegnazione del titolo europeo Uec Granfondo e Mediofondo.

Anche oggi – esordisce Elettrico – sono stato tra i protagonisti assoluti della manifestazione e in volata ho conquistato il secondo posto. Il terzo secondo posto consecutivo in un mese. Avrei voluto regalare tre vittorie alle aziende che mi sostengono e in particolar modo a patron Franco D’Auria. Ma, considerando che ho iniziato la stagione in ritardo a causa del Covid e soltanto da un mese e mezzo riesco a partecipare con continuità alle manifestazione, posso ritenermi soddisfatto dello stato di forma raggiunto che mi permette di essere tra i protagonisti assoluti delle manifestazioni e lottare per la conquista del successo finale. Sono sicuro che nelle prossime settimane riuscirò a conquistare il successo nelle manifestazioni che ho inserito nel mio calendario gare“.

Lascia un commento